Agosto 18, 2020

I metalli nel sangue rendono difficile la perdita di peso?

By Marco Rizzo

Non riesci a perdere peso? La presenza di metalli nel sangue può essere una spiegazione

Il dottor Theo Webert spiega come possono interrompere le funzioni della tiroide e fornisce una ricetta naturale su come disintossicare mercurio, cadmio e piombo

Se sei uno di quelli che hanno già fatto ricorso a tutti i metodi per cercare di perdere peso e non hanno ottenuto risultati ragionevoli, un cattivo potrebbe essere la causa del tuo fallimento: il mercurio. In effetti, qualsiasi metallo presente nel tuo sangue . Esatto, il metallo nel tuo corpo. Quello che suggerisce è il dottore Theo Webert, che lavora in nutrologia e ne spiega scientificamente il motivo.

“La tossicità dei metalli può compromettere la funzione neuroendocrina. In altre parole, ciò significa che la normale funzione della tiroide può essere compromessa da metalli tossici, come mercurio, cadmio, piombo e altri “, spiega. Il medico dice che i metalli tossici sono necessari per il funzionamento del corpo umano. “Il mercurio ci è probabilmente più familiare, ma l’eccesso di ognuno di loro fa male”, sottolinea lo specialista che lavora a Rio, San Paolo e Brasilia.

I metalli non hanno una funzione definita e vengono incorporati attraverso l’ingestione di cibo, acqua e aria che respiriamo. Di conseguenza, è possibile trovare quantità misurabili di alluminio, bario, cadmio, cesio, piombo, argento e stronzio in un adulto medio. Potrebbero esserci tracce di molti altri metalli, inclusi oro e uranio.

Ma, dopo tutto, perché la connessione tra i metalli nel sangue e la perdita di peso? Secondo il medico, la funzione tiroidea ridotta agirà come un campo di forza invisibile attorno al tuo grasso corporeo . “Ci sono buone prove scientifiche che la tossicità del metallo può compromettere la funzione endocrina”, sottolinea.

Il medico ricorda che esistono numerosi studi che indicano il rapporto tra piombo, cadmio e mercurio con difficoltà di dimagrimento. L’esperto sottolinea che esistono test specifici in grado di misurare il livello di metalli indesiderati all’interno del corpo umano. “Consiglio sempre al tuo medico di ordinare un test tossico per metalli pesanti urinari di 3 o 6 ore utilizzando un agente di monitoraggio”, consiglia.

Una delle alternative per sbarazzarsi di questi metalli indesiderati è la buona vecchia sauna, a causa della stimolazione della sudorazione. Inoltre, ci sono farmaci specifici che aiutano in questa disintossicazione. “Naturalmente, ci sono procedure mediche, come il controllo del fegato, per esempio. Ma dopo un’attenta valutazione da parte del tuo specialista, ci sono casi in cui puoi consigliare, ad esempio, DMSA o DMPS “, afferma.

Jangan Panik Kalau Berat Badan Naik, 5 Hal Ini Mungkin Jadi Penyebabnya - Global Liputan6.com

DMSA, o acido dimercaptosuccinico e agente dimercapto-solfonico (DMPS) sono stati utilizzati per la terapia chelante contro l’avvelenamento da piombo o arsenico. Secondo Theo Webert, sebbene potenti ed efficaci, gli acidi possono spesso causare gravi effetti collaterali.

“Esiste una combinazione chelante completamente innocua, efficace e naturale che aiuta a eliminare fino all’80% dei metalli pesanti dal nostro corpo. La dose semplice e adeguata di coriandolo (prezzemolo cinese) e clorella, che insieme sono un potente agente chelante per numerosi metalli pesanti “, insegna.