Luglio 3, 2020

Bulletproof Coffee – caffè corazzato – funziona per perdere peso?

By Marco Rizzo

Bulletproof Coffee, blindato, turbo coffee o chetogenic coffee: dimagrisci? Scopri tutto qui!

Bulletproof Coffee è un’insolita combinazione di caffè , burro e olio di cocco che promette di assumere fame per ore. Ma è sufficiente per fornire una perdita di peso sicura?

Quando si tratta di perdita di peso , di tanto in tanto appare un nuovo “tesoro” da diete . A volte questi ingredienti sono un po ‘esotici, con nomi complicati e origini lontane, ma in altri casi sono così comuni nella vita di tutti i giorni da sorprenderti persino per il loro facile accesso. Più che un riflesso del crescente desiderio di dimagrire, tante novità sono anche il risultato dei progressi della ricerca scientifica e della rivalutazione di concetti nel campo della nutrizione . Cibi un tempo condannati, oggi vengono identificati come grandi alleati del menù, come nel caso delle uova, del caffè e anche dei temuti grassi.

L’ultima ondata tra le famose diete dimagranti è proprio una bevanda che unisce la tradizione mattutina a grassi considerati buoni: il controverso “ Bulletproof Coffee ”. Conosciuta anche come “caffè corazzato”, “caffè turbo” o “caffè chetogeno”, la preparazione insolita promette di toglierti l’appetito per ore, aumentare la concentrazione e, allo stesso tempo, potenziare bruciagrassi . Tuttavia, esiste una fondazione? Potrebbe essere questo, infatti, il grande segreto per controllare la fame e asciugare la figura? Guarda cos’è un dato di fatto e cosa è discutibile in questa tendenza:

Da dove viene il Bulletproof Coffee?

Questo “caffè antiproiettile” (in una traduzione letterale dall’inglese) ha guadagnato fama in Occidente grazie all’imprenditore americano Dave Asprey, che dopo un viaggio sabbatico in Tibet ha deciso di indagare a fondo su una pratica molto comune tra la gente dell’Himalaya : l’assunzione giornaliera di tè con burro puro (di quella regione, dal latte di yak – un tipo di bue selvatico). Asprey notò che questo era praticamente l’unico pasto dei nativi per lunghe ore, eppure avevano la concentrazione mentale e l’energia per fare lavori pesanti. Dopo questa esperienza, l’imprenditore della Silicon Valley è andato più a fondo negli effetti della bevanda, ha creato la sua ricetta e ha incorporato l’abitudine nella sua routine. La sua “creazione” ha presto guadagnato popolarità negli Stati Uniti e da allora si è diffusa in tutto il mondo e ha conquistato sempre più seguaci, principalmente tra persone a dieta come Low Carb, Chetogenic e Paleolitico. Questo perché, secondo i suoi seguaci, una semplice tazza al mattino sarebbe sufficiente a mantenere la sazietà per ore, il che aiuterebbe, anche nella pratica del digiuno intermittente.

La ricetta

La premessa principale del famigerato b caffè ulletproof è che tutti gli ingredienti sono il più sani possibile. Si consiglia di utilizzare un caffè burro di latte di alta qualità (preferibilmente biologico e, se possibile, appena macinato), di alta qualità, il più puro possibile (burro chiarificato o da mucche al pascolo) e un olio ricco di trigliceridi a catena media (il più utilizzato è l’olio di cocco). Tale “cura” garantirebbe gli effetti benefici e aumenterebbe le potenzialità della bevanda, tuttavia è possibile trovare in rete decine di ricette diverse, dalle più “raffinate” alle più semplici. In sostanza, l ‘“elisir” si ottiene mescolando una tazza (circa 300 ml) di caffè filtrato, mescolato con un cucchiaio (zuppa) di burro e due cucchiai (zuppa) di olio di cocco. Per renderlo ancora più cremoso e corposo, puoi utilizzare un mixer o un frullatore. C’è però una regola d’oro: mai dolcificare, nemmeno con dolcificanti naturali.

Пей кофе вместо завтрака и худей? Правда что ли? | Daily-menu.ru | Яндекс Дзен

Bulletproof Coffee funziona davvero?

Sebbene alcuni fan sostengano che la bevanda sia piacevole, il motivo per cui il caffè antiproiettile ha guadagnato fama non è stato certamente per il suo gusto, ma per la sua capacità di accelerare la combustione calorica , diminuire la fatica, migliorare la concentrazione e diminuire la fame. Ma cosa ne pensano gli esperti? Secondo la nutrizionista Sinara Menezes, singolarmente, i tre ingredienti hanno proprietà che possono, infatti, aiutare la dieta:

“Stimolando il sistema nervoso centrale, la caffeina aumenta lo stato di attenzione, riduce la sensazione di stanchezza e ha ancora proprietà termogeniche. I grassi buoni, come il burro e l’olio di cocco, aiutano a mantenere la sazietà più a lungo e, se consumati con parsimonia, possono giovare alla dieta. Sebbene controverso, l’olio di cocco in particolare è un acido grasso della MTC, cioè ricco di trigliceridi a catena media. Questa caratteristica lo rende rapidamente assorbito dall’organismo, diventando una fonte di energia immediata senza alterare in modo significativo la glicemia, come ad esempio con i carboidrati. ”

Effetto snellente

Tuttavia, l’esperto del Nature Center afferma che chiamare la bevanda ” dimagrante ” è un’esagerazione, poiché la perdita di peso dipende da fattori che vanno ben oltre la semplice assunzione di “caffè potenziato” “. “È necessario considerare alcuni punti: sostituire una colazione completa, con diversità di cibi e, di conseguenza, di nutrienti con una bevanda ricca di grassi, può essere una trappola, soprattutto se la persona non controlla l’apporto calorico nell’arco della giornata. Sebbene i grassi buoni svolgano un ruolo importante nella perdita di peso , il loro consumo eccessivo può anche portare ad un aumento di peso e persino ad aumentare il colesterolo. Inoltre, stare troppo a lungo senza mangiare può provocare un effetto di rimbalzo e rallentare il metabolismo, soprattutto se la persona non corregge le proprie abitudini alimentari prima di puntare su una dieta “.

L’avviso vale anche per chi segue una dieta più regolamentata e scommette sul bere come pre-allenamento: “Niente sostituisce un pasto equilibrato. Anche se il caffè antiproiettile può essere una parte del pre-allenamento nei giorni in cui non è possibile fermarsi per uno spuntino prima, è importante sapere che gli stessi benefici possono essere ottenuti se questi ingredienti sono nel menu della giornata, in preparazioni più nutrienti e ancora più gustose ”.

Niente caffè, per favore!

Anche se gli effetti della bevanda sono attraenti, affrontare il suo gusto particolare e doverla comunque preparare quotidianamente (visto che si consiglia di consumare la bevanda fresca) può sembrare un’impresa ardua. Tuttavia, come accennato da Menezes, gli ingredienti del caffè antiproiettile possono comporre il menù senza per forza dover dedicare ogni mattina del tempo alla sua preparazione. Scommettendo sui cibi giusti, sia la caffeina che i grassi buoni possono fornire gli stessi benefici, purché facciano parte di un menu equilibrato. Ecco come fare:

Рацион питания знаменитого невролога Дэвида Перлмуттера для оптимального здоровья мозга | WELLNESS | Яндекс Дзен

Caffeina

La caffeina non si ottiene solo dal caffè tradizionale. Per chi non apprezza tanto la bevanda (ancor di più con i grassi!) È possibile puntare su altri cibi mattutini o cibi ricchi di sostanza. Il popolare tè mate, il tè nero e in particolare il tè verde hanno anche livelli significativi di stimolante. Il verde, in particolare, ha un potente effetto termogenico. Per chi non rinuncia al caffè, il chicco dello stesso colore può anche essere un ottimo alleato: poiché contiene acido clorogenico nella sua composizione, il caffè verde è ricco di antiossidanti, aiuta nella sazietà e, come dimostrano gli studi, sarebbe in grado di inibire gli enzimi amilasi e lipasi pancreatica, responsabili dell’assorbimento dei grassi, facilitando così la loro eliminazione dall’organismo. Il cioccolato fondente è un’altra fonte di caffeina, tuttavia, oltre alla moderazione, attenzione alla qualità del prodotto, che deve avere almeno il 50% di cacao nella sua composizione.

Grassi buoni

Non è più un segreto che i grassi siano fondamentali nel menu, compresi quelli che vogliono dimagrire, in quanto forniscono sazietà. Essenziali in diversi processi fisiologici, gli acidi grassi sono responsabili, tra l’altro, della secrezione di ormoni (molti dei quali legati alla scomposizione dei grassi accumulati nel tessuto adiposo) e del trasporto delle vitamine liposolubili. È innegabile che se un individuo non è adeguatamente nutrito o in uno squilibrio ormonale, la perdita di peso sarà ancora più difficile. Tuttavia, non tutti i grassi sono benefici per il corpo. Se l’obiettivo è dimagrire e guadagnare salute, le scelte migliori sono: olio di cocco “Nonostante sia un grasso saturo, alcune proprietà sono notevolmente vantaggiose: è ricco di vitamina E, antiossidanti e MTC”; Omega 3, famoso anche per combattere i radicali liberi, e olio di cardamo, ricco di Omega 6 e 9. E il burro? “Quando puro e di alta qualità, è la fonte di diversi importanti nutrienti come le vitamine A, K e D e i minerali cromo, zinco e selenio”.

Vale la pena scommettere su Bulletproof Coffee?

Secondo un nutrizionista , la bevanda può essere benefica, se supportata da una dieta equilibrata e, principalmente, guidata da un professionista della salute. Tuttavia, non dovrebbe essere considerato miracoloso, perché, da solo, senza rieducazione alimentare, non avrà l’effetto desiderato. “Il segreto non è nella bevanda, ma nei nutrienti presenti negli ingredienti, che possono essere perfettamente parte del menu anche in altri modi. È possibile aumentare la sazietà mangiando grassi buoni attraverso una varietà di cibi come avocado, semi oleosi e pesce azzurro. Gli oli possono entrare nella preparazione di piatti e insalate, ovviamente, pensando sempre all’equilibrio dell’intera dieta ”.

La caffeina, invece, può essere consumata secondo il gusto personale, però, con un avvertimento: poiché sono stimolanti, le loro fonti devono essere ingerite, al massimo, fino alle 16:00, per evitare di nuocere al sonno. E se il desiderio è dimagrire, si consiglia di evitare lo zucchero nelle preparazioni. Per i sostenitori dell’integrazione, l’uso di capsule o estratti, sia oli funzionali che caffeina, dovrebbe sempre essere guidato da un medico / nutrizionista. Soprattutto, poiché alcuni gruppi possono essere più sensibili agli effetti di queste sostanze.